Società

San Giobbe Basket Chiusi

Promuovere il basket sul territorio, a partire dai più giovani, con iniziative concrete e ambiziose che permettano di crescere insieme, anche attraverso investimenti sull’impiantistica.

È questo l’obiettivo principale con cui nasce la San Giobbe Basket Chiusi, che intende porsi come punto di riferimento non solo sportivo, ma soprattutto sociale, per la bassa Val di Chiana.

Grazie all’adesione al Progetto Reyer (progetto sociale e sportivo creato dall’Umana Reyer Venezia, società Campione d’Italia 2016/17 e detentrice della FIBA EuroCup 2018) consentirà di attivare sinergie con altre 30 società del territorio nazionale, unite dall’obiettivo che lo sport aiuti prima di tutto i giovani nella loro crescita, anche personale, e nel loro inserimento nella società civile.

San Giobbe Basket prenderà parte ai campionati senior della zona, con la prospettiva di aumentare progressivamente l’integrazione con le squadre giovanili della Motoriamente Chiusi.

Credo che quella a cui abbiamo dato vita possa essere un’iniziativa importantissima, per la bassa Val di Chiana, valorizzando e dando un’importanza rilevante a tutto quanto abbiamo finora costruito. Non possiamo quindi che ringraziare la dirigenza dell’Umana Reyer per la volontà di mettere la propria esperienza e il proprio supporto a disposizione di qualcosa di così importante, anche se lontano da Venezia. Ci stiamo dunque preparando ad affrontare le nuove sfide in maniera ambiziosa, cercando di raccogliere i migliori risultati fin dalla prima stagione”. Dalle parole del presidente, Paolo Capaccioli, emerge tutta la voglia e l’entusiasmo con cui la San Giobbe Basket Chiusi si approccia a questa nuova avventura.