Due punti che valgono il primato! Chiusi si impone su Ozzano 87-57

San Giobbe Chiusi – Sinermatic Ozzano 87-57 (24-12; 15-18; 30-12; 18-15)

Chiusi Criconia 7, Fratto 14, Nespolo 2, Kiss, Zanini 2, Berti 6, Bortolin 5, Carenza 11, Pollone 8, Mei 15, Raffaelli 6, Lombardo 11 Capo All. Bassi Primo Ass. Schiavi Secondo Ass. Semplici

Ozzano Montanari 3, Folli 6, Bertocco 20, Galassi 4, Mastrangelo 13, Bisi, Bedin, Lolli, Lovisotto 7, Okiljievic 4, Guastamacchia Capo All. Grandi Primo Ass. Pizzi

Sesta vittoria consecutiva per la San Giobbe che, al PalaCoopersport, da trenta punti alla più che incerottata Ozzano, realizzando un back to back con gli emiliani nel giro di dieci giorni. Senza storia la partita fin dal primo quarto, Chiusi getta le basi della vittoria nei dieci minuti iniziali piazzando il parziale di 7-0 e chiudendo al mini intervallo con il doppio rispetto alla Sinermatic sul 24-12. Il secondo periodo è quello del massimo sforzo della formazione ospite. Nonostante le assenze di Chiusolo e Bedin, Ozzano trova un ingente bottino dalle realizzazioni di Bertocco; gli emiliani rosicchiano qualcosa, ma mai si riaffacciano veramente e il quarto va in archivio sul 39-30. La spallata decisiva arriva al rientro dalla pausa lunga. La San Giobbe trova punti a raffica con un Mei eccezionale da oltre l’arco. Il divario arriva quasi ai quaranta punti e nonostante restino altri dieci minuti, la contesa non ha molto altro da dire. Spazio anche per gli under quindi, in un finale poco intenso, ma con una Ozzano mai arrendevole. Arrivano due punti per Nespolo, i primi per lui in Serie B e la formazione di Bassi chiude avanti di trenta sul 87-57. Vittoria che da continuità alla striscia positiva iniziata nella prima del girone di ritorno, alla quale va aggiunto il recupero con la stessa Ozzano dello scorso 10 febbraio. Sei vittorie consecutive che valgono quota venti in classifica e l’aggancio a San Miniato, sconfitta in trasferta a Livorno.