San Giobbe Basket Chiusi – C. B. Montale (109 – 45)

San Giobbe Chiusi
Ceccarelli 7, Mihaies 4, Groppi 5, Dini, Kuvekalovic 22, Infanti (Cap.) 7, Radunic 10, Zambonin 18, Sabbatino 14, Cresti 3, Rettori 3, Lombardo 16 All. Monciatti 1° Ass. Semplici

C. B. Montale
Gangale 12, Riismaa 5, Zita 3, Becciani 3, Evotti 10, Ignarra, Pucci, Bonistalli 2, Greco, Mati (Cap.) 1, Geromin 2, Faticanti 7 All. Della Rosa 1° Ass. Marcello

Primo arbitro Matteo Landi
Secondo arbitro Lorenzo Panicucci

Seconda partita per la San Giobbe Basket Chiusi nella terza giornata del Campionato di Serie C Gold Toscana contro Basket Montale. La formazione chiusina vince per 109 a 45 contro i giovani del Basket Montale tenendo la partita in controllo fin dal primo minuto. Per i biancorossi convocazione per Dini in sostituzione di Criconia non al meglio dal punto di vista fisico e lasciato a riposo da coach Monciatti.

Primo Quarto 
Primo possesso per Montale che non sfrutta l’occasione al contrario di Chiusi che al primo affondo sblocca il punteggio e poi prende il largo andando sul 7-0, parziale che costringe gli avversari al primo time out. Al rientro non cambia il copione, i padroni di casa vanno sul 15-0, con Montale che mette a segno i primi due punti dopo cinque minuti di gioco. La risposta di Chiusi è immediata. Il punteggio va sul 17-2 e la San Giobbe mantiene il controllo dell’incontro trovando il massimo vantaggio sul 24-7. L’attacco poco efficace degli ospiti bloccato anche dalla buona difesa dei locali chiude il primo quarto sul 33-12.

Secondo Quarto
Al rientro ancora ottima San Giobbe, il divario si allarga con i chiusini sempre padroni del gioco. Ottima la fase difensiva in avvio, con Montale ancora imprecisa. Chiusi allunga portandosi sul 52-18, ma nel finale arriva il guizzo degli avversari. I pistoiesi mettono a referto 7 punti che mandano le squadre alla pausa lunga sul punteggio di 58-25.

Terzo Quarto
Di nuovo in campo, i primi punti sono per i padroni di casa da tiro libero. Chiusi macina gioco, Montale subisce le offensive e crea poco in contropiede. La San Giobbe allunga il divario toccando i settanta punti con gli ospiti ancora fermi ai trenta. La partita si trascina fino all’ultimo intervallo senza particolari problemi per i biancorossi che segnano e subiscono gli stessi punti del parziale precedente chiudendo il quarto 83-38.

Quarto quarto 
L’ultimo parte di gara è una formalità. Coach Monciatti da spazio a tutto il roster con Rettori, Mihaies (già entrati nel terzo quarto ed entrambi a punti) e Dini alla prima convocazione in campionato e il parziale che ne deriva è il più largo tra i quattro. La San Giobbe tocca quota cento arrivando fino al 109 definitivo, per Montale solo 7 punti che fanno chiudere i giovani pistoiesi a quota 45.

Leave a Reply