San Giobbe Chiusi, parlano Infanti e Sabbatino: “Ci aspettano tre gare impegnative, ma abbiamo la forza per riprendere a correre”

Archiviata la prima sconfitta in campionato, la San Giobbe deve ripartire, ma questa ultima parte del campionato di Serie C Gold Toscana, sarà tutt’altro che semplice. Tre partite prima della sosta natalizia, che vedranno in ordine di tempo come avversarie Prato, Pielle Livorno e Virtus Siena. Su questo filotto e soprattutto sulla sfida di domenica 8 dicembre al Palazzetto dello Sport di Chiusi contro la Sibe Prato sono intervenuti il capitano Alessandro Infanti e il playmaker, in dubbio per infortunio, Nunzio Sabbatino: “Domenica abbiamo Prato in casa, un’ottima squadra messa bene in classifica. – commenta Infanti – Sarà il primo di tre incontri molto importanti ad alta quota. Noi avremo il dovere di fare bene e dovremo dimostrare che non può essere una sconfitta a fermarci o a toglierci entusiasmo”. Dello stesso parere anche Sabbatino: “Prato è una buona squadra, in un momento positivo che può tranquillamente ambire alla zona playoff. Sarà una partita difficile anche perché questa è stata una settimana abbastanza particolare condizionata dagli infortuni. Fortunatamente siamo una squadra costruita per vincere, con un roster lungo e sapremo far fronte anche a questa situazione”. Riguardo all’infortunio, lo stesso Sabbatino non si sbilancia: “Fortunatamente l’entità è minore di quello che pensavamo, ma stiamo ancora valutando con lo staff medico”.

Leave a Reply