San Giobbe parte male, ma con un grande secondo tempo batte Empoli! Il 74-55 vale la seconda vittoria consecutiva

San Giobbe Chiusi – Use Computer Gross Empoli 74-55 (17-24;18-12;24-6;15-13)

Chiusi Criconia 9, Fratto 9, Mihaies, Nespolo, Giarelli 6, Zanini 8, Berti 10, Bortolin, Carenza 8, Pollone 10, Mei 1, Raffaelli 13 Capo All. Bassi Primo Ass. Schiavi Secondo Ass. Semplici

Empoli Restelli 5, Falaschi 6, Ingrosso 10, Sesoldi, Vanin 5, Giannone, Mazzoni, Turini 3, Cerchiaro, Crespi 11, Antonini 7, Villa 8 Capo All. Marchini

Arbitri Fiore, Vastarella

Chiusi centra la seconda vittoria consecutiva battendo la Use Computer Gross Empoli al termine di una partita complicata, almeno nella prima parte. E’ infatti la formazione ospite a partire meglio, nonostante i primi cinque punti siano tutti a favore dei lacustri. Empoli non trema, recupera e passa in vantaggio arrivando a chiudere il primo periodo sul 17-24, complice una Chiusi poco solida in difesa e poco pungente in attacco. Al rientro la San Giobbe prova a suonare la carica e torna a contatto nel punteggio. Empoli dall’altra parte cerca di contenere la mareggiata e parzialmente ci riesce, andando alla pausa lunga ancora avanti, ma di una sola lunghezza. E’ il terzo quarto, come spesso accaduto nella stagione, a rappresentare la svolta per Chiusi. I ragazzi di Bassi cambiano il volto alla partita alzando il muro dietro e trovando una serie di canestri importanti in fase offensiva. Il parziale è emblematico: 24-6 per i padroni di casa che, a dieci minuti dalla fine, raggiungo il più diciassette sul 59-42. Il quarto periodo è una formalità, Chiusi legittima una vittoria fin troppo larga per quanto fatto vedere dagli avversari, pur concedendo sul finale alcuni punti a Empoli. La San Giobbe sale così a dodici in classifica, consolidando il secondo posto a meno quattro da San Miniato (con una gara da recuperare) e alzando la freccia su Livorno alla seconda battuta di arresto consecutiva.