Bassi: “Bene con Empoli a partire dalla solidità difensiva”

Serviva una risposta ed è subito arrivata. La San Giobbe Chiusi vince e trova i primi due punti del campionato, oltre che il primo successo della sua storia in Serie B. Lo fa in una partita contro una Empoli comunque mai arrendevole, se non nel terzo quarto, che arrivava alla sfida della Palestra Lazzeri dopo la convincente affermazione ad Ozzano. 58-77 il punteggio finale in una partita in cui la formazione allenata da Bassi è stata sempre in controllo dell’andamento della gara, che ha saputo indirizzare definitivamente al rientro dalla pausa lunga. Prima il parziale di 0-10, poi i soli sette punti concessi nei restanti minuti del quarto per un differenza di diciotto lunghezze nel 7-25.

“E’ un campo che conosco bene e non è mai facile vincere qua, con o senza pubblico – le parole del Coach della San Giobbe al termine della partita. Noi dovevamo dare una risposta, eravamo stati troppo piatti e rinunciatari domenica scorsa. Oggi l’obiettivo era competere, cercare di combattere sui blocchi, rompere le linee di passaggio e di resistere nell’uno contro uno. Devo dire che i ragazzi sono stati bravissimi a interpretare la partita sotto questi punti di vista. Noi dobbiamo partire dalla solidità, dobbiamo essere duri e efficaci nella nostra metà campo, perché poi in attacco abbiamo giocatori che messi nel nostro sistema offensivo e serviti dalla nostra rete di passaggi possono fare male. Partire da una difesa aggressiva, fisica e vogliosa come è stato stasera è assolutamente la base”.