San Giobbe Basket: il bilancio della stagione delle giovanili

Lo stop per l’emergenza sanitaria ha colpito, inevitabilmente, tutto il mondo dello sport fino ai settori giovanili. Così, con largo anticipo, è tempo di bilanci per i campionati Under della San Giobbe Basket Chiusi.“Personalmente vorrei ringraziare tutta la società per l’opportunità che mi ha dato, – queste le parole della dirigente Marta Rubegni – ma soprattutto vorrei ringraziare i ragazzi che ho accompagnato durante la stagione e gli allenatori che mi hanno fatto sentire parte integrante di tutto il percorso”.
Nello specifico, la formazione Under 13 si è trovata a partecipare a un campionato diviso in tre fasi, che si è sviluppato in base ai risultati di ogni singola partecipante. Gli Under 14, invece, hanno affrontato un girone unico, nel quale hanno sfidato compagini della provincia di Siena e della provincia di Firenze. Entrambe le squadre, nonostante i risultati, sono cresciute mantenendo la costanza negli allenamenti e la tenacia nelle partite. Il gruppo ha sempre risposto presente dopo ogni caduta, grazie anche alla guida dei due allenatori, Davide Semplici ed Emanuele Fratini.
“Per il nostro settore giovanile è stato l’anno zero, – commenta Semplici – siamo partiti con un gruppo di una dozzina di ragazzi di due/tre annate diverse e siamo arrivati a metà della stagione sportiva praticamente con due gruppi ben distinti. Siamo riusciti ad appassionare tanti bambini a questo sport e questa è una base importantissima per lo sviluppo, a partire dai giocatori del nostro settore giovanile che hanno coinvolto i loro compagni, ma anche grazie alla prima squadra che ha fatto emozionare ed appassionare. Per quanto riguarda il lavoro svolto – conclude Semplici – sono molto soddisfatto, abbiamo visto dei sensibili miglioramenti da parte dei nostri ragazzi. C’è il rammarico di aver lasciato il lavoro a metà a causa di questo stop”.
“La stagione Under 14 – spiega Fratini – è iniziata fra alcune difficoltà . La maggior parte dei tesserati si affacciava per la prima volta al basket o partecipava per la prima volta ad un campionato federale. Con il passare del tempo le cose sono andate migliorando grazie all’arrivo di nuovi ragazzi. Adesso siamo più che mai impazienti di ricominciare una nuova stagione per continuare nel nostro processo di crescita”.
Bilancio per dirigenti e allenatori, ma anche per i giocatori, primi protagonisti sul parquet.
A.P.: “Il campionato è andato migliorando. Da inizio anno è evidente la crescita guardando i risultati e i punteggi delle partite. Da qui ripartiamo più carichi che mai per il prossimo anno”
E.M.: “E’ stato un anno con molte novità dagli allenatori ai compagni. I risultati non sono stati dei migliori, comunque c’è stato l’impegno da parte di tutti e sono sicuro che con il tempo miglioreremo. Siamo già pronti per affrontare una nuova stagione”.

Leave a Reply

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.