San Giobbe Chiusi, seconda sconfitta in trasferta. Livorno si impone 70-64

ASD Pielle Livorno – San Giobbe Basket Chiusi 70-64 (17-13;19-21;11-16;23-14)

Livorno

Schiano, Creati 3, Di Sacco 4, Burgalassi 14, Magni 10, Nannipieri, Baroncelli 6, Bonaccorsi 12, Stolfi 9, Fantoni 3, Portas, Dell’Agnello 9 Capo All. Da Prato Ass. Fini

San Giobbe Chiusi

Ceccarelli 6, Criconia 3, Mihaies, Groppi, Kuvekalovic 15, Infanti 10, Radunic, Zambonin 9, Sabbatino 7, Cresti, Rettori, Lombardo 14 Capo All. Monciatti Ass. Semplici

Arbitri

Andrea Buoncristiani, Marco Piram

Seconda sconfitta in campionato per la San Giobbe Chiusi. Livorno parte a razzo nel primo periodo, i senesi in affanno inizialmente, recuperano nel secondo e nel terzo parziale trovando il vantaggio. E’ la quarta frazione a fare la differenza. Livorno alla metà del quarto cambia marcia, approfitta de qualche errore degli ospiti e opera il sorpasso, chiudendo 70-64.

Primo Quarto

Livorno in vantaggio dopo oltre un minuto di gioco, i padroni di casa vanno sul 4-0 con la San Giobbe che si sblocca solo dopo due minuti e trenta con Zambonin. La Pielle prosegue con buon piglio in questo avvio di gara, arrivando ai sei. Infanti accorcia, ma è ancora la formazione di casa a provare la fuga con il massimo vantaggio sul 9-4. A segno Lombardo in appoggio e ancora il numero quarantuno dalla lunetta realizzando però solo il primo dei due tiri liberi. Livorno di nuovo più quattro, ma prima Kuvekalovic e poi ancora Lombardo, questa volta con una tripla ribaltano il punteggio 11-12. E’ punto a punto adesso, Livorno a quota tredici, Kuvekalovic con uno su due ai liberi impatta e poi ancora tentativo di fuga dei locali fino al 17-13. Ceccarelli prova a dimezzare lo svantaggio, ma il primo periodo va in archivio con Livorno avanti di quattro lunghezze.

Secondo Quarto

I padroni di casa partono forte anche al rientro in campo, segnando il 19-13. Il divario si allunga a otto punti e poi ai dieci con il canestro del 23-13. Kuvekalovic prova a suonare la carica per Chiusi dalla distanza e poi Sabbatino replica in appoggio per il meno cinque sul 23-18. Livorno però c’è e risponde all’uno due ospite salendo a quota 26. E’ di nuovo di dieci punti il distacco in favore dei labronici, bravi a trasformare i due liberi concessi. Kuvekalovic non riesce ad imitare il suo avversario, solo uno dalla lunetta. In ribaltamento di fronte massimo vantaggio livornese ora più undici sul tabellone: 30-19. Ancora bassa la percentuale dalla lunetta per la San Giobbe, Zambonin uno su due, poi ancora il diciassette chiusino per il meno sette con un gioco da tre. Buon momento per i senesi, Lombardo in sospensione per il 30-25 e poi Infanti con la tripla del meno due. A coronare la grande rimonta arriva il pari di Sabbatino e ancora il play per il vantaggio di Chiusi 30-31. Livorno pareggia di nuovo, San Giobbe avanti con la tripla di Lombardo 31-34, ma il locali impattano ancora e sorpassano in chiusura mandando le squadre alla pausa lunga sul 36-34.

Terzo Quarto

Oltre un minuto per il primo canestro del terzo periodo. E’ Livorno con uno su due ai liberi a tornare più tre e poi poco dopo ancora con uno su due dalla lunetta per il 38-34. Lombardo dimezza e Zambonin in un lampo ristabilisce l’equilibrio a quota trentotto. Squadre imprecise in questo momento, Livorno spezza la fase di stallo ancora ai liberi e poi appoggiando il più tre. Chiusi non ci sta, Criconia da tre per il quarantuno pari ed ancora San Giobbe dalla distanza, questa volta con Ceccarelli, per il nuovo vantaggio 41-44. Momento d’oro per Chiusi da tre: anche Kuvekalovic va a segno, ora è più sei. Livorno dimostra di non essere da meno, 44-47. Lombardo ai liberi, ancora un solo punto al contrario dei padroni di casa che si portano 46-48 e ancora meno uno. A quaranta secondi dall’ultima pausa Infanti per il nuovo più tre, è il canestro che manda le squadre a riposo 47-50.

Quarto Quarto

Ultimo periodo, Pielle a segno e 49-50, Kuvekalovic da tre mette di nuovo quattro punti di distacco tre le due formazioni. E’ partita vera: Livorno 51-53, Zambonin uno su due ai liberi e ancora i padroni di casa per il meno uno. Ribaltamenti da tutti i fronti, Infanti con la bomba del 53-57, i labronici non mollano, meno due. Kuvekalovic in sospensione prova la fuga a sei minuti dal termine, ma è immediato il tampone livornese con la tripla del 58-59. Dal tentativo di fuga chiusino al vantaggio locale è un attimo: ancora da tre Livorno e tabellone che recita 61-59. Tentativo di spallata da parte dei locali, tripla del più cinque, Ceccarelli replica, ma Livorno va a segno questa volta con due punti per il 66-62. San Giobbe con Sabbatino, 66-64. Passano i secondi, Chiusi non riesce a recuperare e la Pielle a sedici secondi dalla fine va avanti di cinque con una tripla. Infanti sbaglia il tiro della speranza, adesso è durissima a sette secondi dal fischio finale. San Giobbe prova a fare fallo per far passare meno tempo possibile, ma dalla lunetta Livorno mette il colpo del k.o: è 70-64.

Leave a Reply