Monciatti: “Il bilancio del 2019 per la San Giobbe Basket è sicuramente positivo”

Pausa natalizia per il campionato di Serie C Gold, che si è fermato con la penultima giornata del girone di andata che, per la San Giobbe Basket Chiusi, è coincisa con la vittoria casalinga sulla Virtus Siena. Sulla partita, molto equilibrata e decisa solo negli ultimissimi istanti, è tornato il coach della formazione chiusina, Andrea Monciatti: “Con Siena sono stati due punti fondamentali, una bella vittoria, un bel clima e una bella serata per come è finita. Devo dire che in quell’occasione non siamo stati perfetti, abbiamo fatto qualche errore ed è vero che spesso non siamo riusciti a chiudere la partita quando potevamo o comunque non siamo riusciti a prendere un vantaggio importante. C’è però da dire che di fronte avevamo una squadra importante, che gioca insieme da tanto tempo, con giocatori forti. Lo hanno dimostrato sul campo, soprattutto all’inizio del terzo quarto, caratterizzato da alcune bellissime giocate da parte loro. Noi siamo stati bravi, secondo me, a non disunirci nei momenti difficili e a restare attaccati al risultato e poi a spuntarla nel punto a punto. Non era una partita che ci aspettavamo di vincere in scioltezza perché entrambe le squadre possono ambire a fare bene in questo campionato, quindi è normale soffrire in queste occasioni”. Parte conclusiva dell’anno, occasione per il coach Monciatti di tirare le somme di quanto fatto dalla squadra in questi ultimi mesi del 2019: ”Il bilancio è sicuramente positivo. Intanto siamo in testa al campionato e questa è un’ottima cosa. Non abbiamo mai perso in casa, abbiamo vinto anche largamente le partite nel nostro palazzetto giocando una buona pallacanestro. In trasferta abbiamo perso due volte contro squadre forti (Castelfiorentino e Pielle Livorno), ma siamo stati capaci di vincere su campi molto difficili come Arezzo, Agliana e Montevarchi. Quindi nel complesso il bilancio è positivo, guardando al calendario che, nel girone di ritorno, ci vedrà affrontare in casa la maggior parte delle squadre che ambiscono a fare i playoff. La nostra è una squadra costruita da zero, – conclude Monciatti – abbiamo fondamentalmente dodici giocatori nuovi e quindi, come è normale nelle squadre di recente formazione, è servito del tempo per far ingranare i meccanismi giusti e ci sono ancora tante indicazioni sulle cose da migliorare. Dal due di gennaio riprenderemo gli allenamenti con impegno per arrivare all’ultima prima partita del girone di andata a La Spezia preparati, per continuare su questa strada”.

Leave a Reply